Uomini e Donne News: Uomini e Donne promosso anche al serale!

Uomini e Donne News: Uomini e Donne promosso anche al serale!

Il noto dating show di Canale 5 Uomini e Donne è stato finalmente promosso con l’introduzione nel palinsesto di un serale settimanale che servirà a raccontare l’evoluzione di alcune coppie che si sono formate durante la stagione.

Per gli autori del programma è senza dubbio un grande risultato ottenuto grazie al grande successo conquistato il 3 giugno con la puntata speciale dedicata a Giorgio Manetti e Gemma Galgani. Ebbene queste puntate serali serviranno alla redazione per capire quali sono le coppie che riscuotono maggior successo nel pubblico. Per questo motivo l’auditel sarà molto importante per capire su quali storie gli autori dovranno puntare in seguito per racimolare il maggior numero di consenso. Con questa notizia si preannuncia una stagione molto complessa e variegata per questo people show, dove farà il suo esordio anche il già criticato Trono Gay destinato ad essere inondato e travolto da molte polemiche (già partite senza neanche sapere quali saranno i nomi dei tronisti e degli opinionisti!).

Uomini e Donne News: Quanto all’annunciata puntata serale non è ancora chiaro se sarà un omaggio al percorso di quelle coppie che hanno visto trionfare il loro amore o saranno inserite anche quelle che hanno conosciuto una battuta d’arresto. In ogni caso l’obiettivo sarà quello di alzare la colonnina dello share e per farlo si affronteranno anche questioni aperte al limite delle querele come la faccenda che riguarda Peracchi-Carnevali-Gabrieletto.

Inoltre si mormora che una puntata serale sarà dedicata senza dubbio alla coppia Manetti-Galgani che continua ad appassionare numerosi follower sul web nonostante l’uomo sia stato piuttosto chiaro su un possibile ritorno di fiamma. Infine la redazione fa sapere che nel serale, nel caso di un riscontro positivo del pubblico, si affronteranno anche le questioni legate al Trono Gay che entra di diritto nel people show di Maria De Filippi con tutte le conseguenze che ne deriveranno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *